Ente Accreditato per la
Formazione Continua e Superiore
Confederazione Italiana
dei Professionisti ed Artisti
Educazione Continua
in Medicina
Regione Veneto
Fondo Font.Te.
Associazione Italiana
Formatori
Confederazione Italiana
Libere Professioni
Associazione Nazionale
Crescita Persone e Professioni
Professional Security Management
Servizi Socio Sanitari
Eventi in rivisitazione
APERTE LE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE
IN ATTESA DELLE ULTIME MODIFICHE DELL'ACCORDO STATO REGIONI.

ATTENZIONE NON ANCORA ULTIMATO L'ITER DI APPROVAZIONE

SANITA', PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, EDILIZIA, CHIMICA, TRASPORTI, COMMERCIO, ALBERGHIERO, RISTORAZIONE, AGRICOLTURA, PESCA
NESSUN SETTORE E' ESCLUSO
DAL NUOVO ACCORDO STATO REGIONE
SU ALCOL E SOSTANZE STUPEFACENTI
Prenotati per gli incontri provinciali con i responsabili del SER-D, degli SPISAL e della Direzione Regionale della Prevenzione e Protezione.
Link Presentazione Link Accordo Per Iscrizione
dopo aver letto la presentazione - scegli la data e scegli se partecipare all'intera giornata o alla parte della mattina (SER-D) o a quella del pomeriggio (SPISAL e DIREZIONE REGIONALE)
  SICUREZZA SUL LAVORO : I RISCHI CONNESSI AGLI ECCESSI DELL'ALCOL E ALL'USO DI STUPEFACENTI
(PARTE 1 - 8,50-13,00)
SICUREZZA SUL LAVORO : I NUOVI INDIRIZZI SU ALCOL E STUPEFACENTI E GLI ACCORDI STATO REGIONI
(PARTE 1 - 8,50-13,00)
SEDE DOCENTE DOCENTE
PADOVA Dott. Lobello Salvatore Dirigente Medico SER.D ULSS 16 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

Dott Vianello Liviano Direttore SPISAL ULSS 16
TREVISO Dott. Carraro Luciano Dirigente Medico SER.D ULSS 9 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

Dott Agnesi Roberto Direttore SPISAL ULSS 9
BELLUNO Dott. Del Alfio Sandre Direttore SER.D ULSS 1 e D.ssa Manzan Amalia Dirigente Medico SER.D ULSS 1 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

D.ssa Marcolina Daniela Direttrice SPISAL ULSS 1
VERONA Da definire Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

Dott. Zedde Antonio Dirigente Medico SPISAL ULSS 20
VENEZIA Dott. Pani Alessandro Direttore SER.D ULSS 12 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

D.ssa Virgili Annalisa Dirigente Medico SPISAL ULSS 12
VICENZA Dott Balestra Vincenzo Direttore SER.D ULSS 6 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto
ROVIGO Dott. Mazzo Marcello Direttore SERD ULSS 18 Avv.to Alberto Chinaglia - Direzione Prevenzione e Protezione della Regione Veneto

D.ssa Martin Valeria Direttrice SPISAL ULSS 18
TITOLO DEL CORSO
(nella tabella a lato vengono riportati i codice corso per l'iscrizione on line)
PD **
TV
PD
BL
VR
VE
RO
VI
INDIRIZZI PER LA PREVENZIONE D'INFORTUNI GRAVI E MORTALI CORRELATI ALL'ASSUNZIONE DI ALCOLICI E DI SOSTANZE STUPEFACENTI - ACCORDO STATO REGIONI
(PARTE 1 E PARTE 2 - 8,50-18,00)
1271
-
2015
1283
-
2015
1295
-
2015
1301
-
2015
1307
-
2015
1313
-
2015
1319
-
2015
1289
-
2015
INDIRIZZI PER LA PREVENZIONE D'INFORTUNI GRAVI E MORTALI CORRELATI ALL'ASSUNZIONE DI ALCOLICI E DI SOSTANZE STUPEFACENTI - ACCORDO STATO REGIONI
(PARTE 1 - 8,50-13,00)
1277
-
2015
1285
-
2015
1297
-
2015
1303
-
2015
1309
-
2015
1315
-
2015
1321
-
2015
1291
-
2015
SICUREZZA SUL LAVORO: I NUOVI INDIRIZZI SU ALCOL E STUPEFACENTI E GLI ACCORDI STATO REGIONI
(PARTE 2- 13,50-18,00)
1279
-
2015
1287
-
2015
1299
-
2015
1305
-
2015
1311
-
2015
1316
-
2015
1323
-
2015
1293
-
2015
** riservato settore socio sanitario
L. 24/2017 - Legge Gelli - Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie
CLINICAL RISK MANAGEMENT

Centro Conferenze CCIAA Padova P.zza Zanellato 30 maggio 2017 09,00 - 13.30

La " Legge Gelli" focalizza l'attenzione sulla sicurezza delle cure, sulla responsabilità professionale e sulla conciliazione obbligatoria/gestione assicurativa, incidendo significativamente sulle tutele ed interessi del paziente con nuovi e stringenti obblighi a carico degli operatori professionali e sulle politiche di risk management delle strutture sociali e sanitarie.

L'evento, grazie alla competenza dei docenti sia in ambito ospedaliero che in RSA, permetterà una visione d'insieme integrata delle problematiche che la nuova legge determina per il professionista e per la struttura nella gestione del risk management aziendale. L'intervento proposto persegue inoltre l'obiettivo di trasmettere conoscenze per implementare sistemi di prevenzione che mirano alla riduzione degli incidenti e che mirano, nel caso di accadimento, a trasmettere le tecniche affinchè l'incidente non si traduca in una richiesta di danni o ne venga mitigata l'entità economica richiesta.

Richiesto accreditamento ECM per tutte le figure sanitarie
e accreditamento per Assistenti Sociali



LA REALIZZAZIONE DELLE PROVE DI EVACUAZIONE:
RISCHI, INDICATORI DI REALIZZAZIONE E DI MIGLIORAMENTO
(in base al Testo Unico Anticendio)

PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE
ENTI PUBBLICI E PRIVATI - INCONTRI FORMATIVI PER IL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO (SGSA) E DELLE EMERGENZE (SGE)
Il corpo docente  è composto da: 
Alberto  Chinaglia      - Direzione Prevenzione Regione del Veneto
Antonio  Del Gallo      - Direzione Regionale Veneto e Trentino Alto Adige - Vigili del Fuoco
Antonio Zuliani           - Direttore Rivista Psicologia dell'Emergenza
Carlo  Ferrari              - A.R.P.A.V. - Servizio Osservatorio Grandi Rischi 
Fabio  Jerman            - Responsabile Area Prevenzione e Sicurezza /Formazione Vigili del Fuoco
                                        Comando Provinciale Belluno 
Nicola  Micele             - Comandante dei Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Treviso
Francesco   Notaro    - Comandante dei Vigili del Fuoco. Comando provinciale di Padova
Rodolfo  Ridolfi           - Funzionario Tecnico dei Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Verona.



I prossimi nuovi requisiti di autorizzazione ed accreditamento per le strutture sanitarie della Regione del Veneto
(Legge Regione Veneto 22/2002)

Regione del Veneto - ACCREDITAMENTO LEGGE 22 e SISTEMA QUALITA' NELLE STRUTTURE SOCIALI : prepararsi all'audit per l'accreditamento istituzionale implementando un sistema di qualità basico che risponda concretamente ai requisiti previsti dalla normativa vigente

All'attenzione delle Strutture Sanitarie Pubbliche e Private:
RSA (Area Minori, Disabili, Anziani); Ospedali; Cliniche; Laboratori; Centri Fisioterapici.

SEMINARIO FORMATIVO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE DEL VENETO OPERANTI IN REGIME DI RICOVERO OSPEDALIERO E/O IN REGIME RESIDENZIALE A CICLO CONTINUO E/O DIURNO

IL NUOVO TESTO UNICO ANTINCENDIO E L'EMERGENZA: LA VALUTAZIONE DEL CONTESTO E DELLE CARATTERISTICHE PERSONALI DEI LAVORATORI, DEGLI UTENTI E DEI COMPONENTI DELLA SQUADRA DI EMERGENZA

Il nuovo testo unico antincendio. Le variabili ambientali e la valutazione del contesto. Le variabili personali dei clienti, dei pazienti, degli utenti e dei lavoratori. Obbligi e ruoli per un efficace servizio di gestione della sicurezza e dell'emergenza.
RESPONSABILI di SERVIZIO/AREA, PREPOSTI, COORDINATORI: QUANDO L'OPERATIVITA' QUOTIDIANA DIVENTA DIRIGENZA DI FATTO. RSPP: IL RUOLO DI GARANTE E L'OMISSIONE COLPOSA DI COMPITO PROFESSIONALE.

Operatività quotidiana e "potere di gestione" del Coordinatore e/o Responsabile di servizio/area/processo:
Quando si è "dirigente di fatto" ?
RSPP: "consulente di fiducia" del datore di lavoro?
I rischi presenti e non evidenziati dalla lettura degli organigrammi/funzionigrammi degli enti pubblici e privati del Veneto.